SOS Bambini himalayani – SECONDA FASE

sos-bambini-secondafase

METTIAMO AL SICURO IL LORO FUTURO

Il 3 novembre 2023 il Nepal è stato colpito da un terremoto durissimo, che ha coinvolto in particolare i distretti di Jajarkot e Rukum West, a nord-ovest del Paese.

La situazione è apparsa fin da subito disastrosa: 157 le vittime e 349 i feriti, 17.792 abitazioni rase al suolo e altre 17.529 danneggiate, 300 scuole ridotte in macerie.

Il team di ASIA Nepal nei giorni successivi ha raggiunto le aree più remote colpite dal sisma – i 3 villaggi di Shirpachaur, Bayalatole e Balachaur –  ha incontrato le comunità locali e ha raccolto i bisogni più urgenti.

A GENNAIO 2024 SONO INIZIATE LE DISTRIBUZIONI DEI PRIMI AIUTI UMANITARI

⬇️ GUARDA IL VIDEO ⬇️

 

 

Adesso siamo entrati nella seconda fase dell’intervento umanitario, con l’obiettivo di mettere al sicuro i bambini e permettere loro di tornare a scuola.

Ad aprile abbiamo infatti iniziato a costruire due scuole semi-temporanee nei villaggi di Bayalatole e Shirpachaur, nel distretto di Jajarkot.

In questi villaggi gli edifici scolastici sono stati rasi al suolo e studenti e insegnanti sono costretti a portare avanti le lezioni all’aperto, in condizioni di freddo e gelo nel periodo invernale. Con l’avvicinarsi della stagione monsonica, il programma scolastico sarà ulteriormente messo a rischio dalle piogge.

Dopo aver incontrato i presidi, i comitati di gestione delle due scuole e il dipartimento di educazione della municipalità di Barekot, il team di ASIA ha deciso di lavorare con un approccio di sostenibilità sul lungo periodo e di costruire scuole semi-temporanee con una durabilità media tra i 5 e i 10 anni.

Queste scuole saranno costruite in collaborazione con il partner Build Up Nepal con mattoni Interlocking CSEB Bricks, legname, bamboo e pannelli di alluminio CGI.

Ciascuna scuola ospiterà 9 aule della dimensione di circa 16 metri quadrati.

L’obiettivo è quello di completare i lavori prima che inizi la stagione monsonica, e di fornire alle 2 scuole tutti gli equipaggiamenti e i materiali necessari a creare un ambiente scolastico accogliente, sicuro e dignitoso.

⬇️ GUARDA IL VIDEO ⬇️

 

AIUTACI A METTERE AL SICURO IL FUTURO DI 366 BAMBINI.